CARICAMENTO

Seguimi

YouTube Short
9 Marzo 2023|Marketing BasicMarketing TrendMarketing Video

YouTube Short

YouTube Short

Eccoci ad un nuovo appuntamento del blog di pLAYmARKETING.
Oggi continuiamo a parlare di video ed in particolare vedremo il nuovo strumento di promozione video di YouTube: YouTube Shorts.
A supporto un articolo interessante pubblicato su nuvoluzione.com

Youtube shorts, il nuovo strumento di promozione video.

Il 2021 è stato l’anno dei video: l’88% dei contenuti che hanno ottenuto migliori performance in termini di interazione sono stati proprio i video. E non c’è dubbio che brand e aziende dovranno adeguarsi al format per raggiungere i propri obiettivi.
Tra tutti i video emergono quelli brevi: richiamano velocemente l’attenzione e non richiedono un impegno eccessivo per essere visualizzati fino alla fine. Questa tendenza inarrestabile nasce sulle piattaforme social, ma anche YouTube non ha potuto farne a meno proponendo un nuovo format: gli shorts video.

Cosa sono gli shorts video?
Sono video brevi in formato verticale con una durata che va dai 15 ai 60 secondi.
Questi video possono essere visti sia da mobile sia da computer, ma possono essere caricati esclusivamente dall’app YouTube del proprio smartphone.

I vantaggi per le aziende

Se sui social siamo ormai completamenti invasi da video short, su YouTube c’è ancora spazio dando maggior possibilità di visualizzazione ad un brand. Insomma, maggior visibilità con uno sforzo più contenuto.
Non solo, maggior visibilità significa anche maggior coinvolgimento degli utenti e potrebbe tradursi in un acquisto più rapido e veloce. Come novità, questi video sono posizionati in primo piano nella home page e ovviamente questa posizione cattura prima l’attenzione e la curiosità degli utenti.
Un altro vantaggio riguarda la fidelizzazione dei clienti del futuro: i giovani. Con video corti, divertenti e in linea con i gusti dei più giovani è possibile creare campagne di marketing rivolte proprio a loro, i potenziali clienti e acquirenti del prossimo futuro, con l’obiettivo di aumentare la propria brand awareness.

Come creare gli shorts

È possibile creare ed editare i video shorts direttamente dall’app YouTube. Puoi caricare i tuo spezzoni oppure girarli direttamente dal tuo smartphone, puoi decidere la sequenza, gli effetti da usare e quale musica di sottofondo utilizzare. Puoi anche inserire testi e CTA direttamente sul video dall’app stessa. Infine, non ti resta che pubblicare il tuo YouTube Short.
Infine, ricordati che per avere successo è importante mantenere una pubblicazione costante nel tempo con contenuti di alta qualità e di valore per il tuo target.

Se stai pensando di includere YouTube Shorts nella tua strategia di video content marketing, contattaci. Il nostro team sarà lieto di darti tutti i consigli di cui hai bisogno.

Nessun commento
YouTube e l’economia italiana
2 Marzo 2023|Marketing BasicMarketing TrendMarketing Video

YouTube e l’economia italiana

YouTube e l’economia italiana

Bentornati sul blog di pLAYmARKETING!
Oggi parliamo di una delle piattaforme più apprezzate e usate di tutto il mondo: YouTube.
Qual è l’impatto che questa piattaforma ha sullo sviluppo socioeconomico del nostro Paese?
Per la risposta ci siamo ispirati all’intervista condotta da Massimiliano Carrà per Forbes Leader a Francesca Mortari, Director YouTube Southern Europe.

YouTube e l’economia italiana

YouTube, la piattaforma video per eccellenza, dà a chiunque la possibilità di esprimersi utilizzando la propria creatività e diventare i protagonisti del contesto sociale che stiamo vivendo. Come dice Francesca Mortari, YouTube è più di un semplice contenitore di video: “ è un luogo aperto e inclusivo che favorisce il dialogo”.
YouTube è una piattaforma dal potenziale enorme, con il tempo ha dato vita a nuove forme di storytelling dando priorità all’aspetto creativo della comunicazione. Qui si possono trovare tutorial e video lezioni per imparare e coltivare le proprie passioni, ma è anche possibile creare e sviluppare business. In questa direzione, possiamo confermare che la piattaforma ha davvero un grande impatto in Italia. Uno studio di Oxford Economics mette in risalto come YouTube abbia dato un forte contributo al PIL italiano nel 2020, per un valore di 190 milioni di euro ed un totale di 15 mila posti di lavoro in Italia.

Nuove modalità di monetizzazione per i creators

Sempre Francesca, nell’intervista di Massimiliano Carrà, annuncia che cambieranno le modalità di monetizzazione della piattaforma, dando spazio anche ai contenuti brevi: gli Shorts. In questo modo si va incontro alle nuove esigenze dei creators. Se questi sono tutti i vantaggi e le prospettive che riguardano utenti e creators, in quale direzione dovranno andare i brand che vogliono investire su YouTube?

YouTube per aziende e brand

YouTube fa parte della nostra vita, dai piccoli schermi degli smartphone al grande schermo della TV. Le aziende dovranno quindi puntare su contenuti in grado di coinvolgere l’utente del telefono, ma anche l’utente della televisione – che potrebbe essere la stessa persona in momenti differenti della giornata.
Le aziende dovranno quindi lavorare sul multi-format, proponendo contenuti differenti a seconda della piattaforma di destinazione, del target e del momento di fruizione del video.

Se stai pensando ad una strategia video, non esitare a contattarci. Il team pLAYmARKETING è pronto a realizzare per la tua attività la miglior strategia di video content marketing.

Nessun commento
5 / 571