CARICAMENTO

Seguimi

I COLORI E IL MARKETING
6 Marzo 2011|Marketing BasicMarketing Trend

I COLORI E IL MARKETING

Questa piccola recensione è di un articolo del Directory Journal (Colour Matters.com) e esplora come i colori siano utilizzati per trasferire messaggi. Ci ho aggiunto anche qualcosa di mio. Queste teorie (e pratiche!) si utilizzano soprattutto nelle azioni B2C (i clienti privati), ma non solo.

Ci sono numerosi studi a riguardo, e sinceramente sono affascinanti quanto l’uso di tutti gli altri sensi. E di sensi ne abbiamo 5! Cosa esplora l’articolo?

Prima di tutto se devi proporre un nuovo articolo, le persone per il 93% dei casi scelgono in base al visual (colori inclusi), integrano con un 6% che si cura delle texture, mentre solo l’1% si basa sull’olfatto. A questo si aggiunge che l’85% vede nel colore il primo motivo di scelta. e per l’80% il colore è il motivo per cui si riconosce un brand. Non male!

Ovviamente il significato dei colori cambia in base alla nazione (in Giappone il bianco è il colore del lutto!). Tuttavia, alcuni punti essenziali per il mondo occidentale li riporto qui:

Giallo: è giovane e vivace. E’ utilizzato per attirare l’attenzione nelle vetrine.

Rosso: collegato al cuore,alza il livello emozionale e quindi spesso si usa per i saldi.

Blu: crea un senso di sicurezza e affidabilità. La troverai spesso nelle banche  e nei settori business.

Verde: è associato al benessere ed è il colore più facile da identificare. Quindi spesso è nelle aree relax. Una curiosità? Il verde e il nero sono il miglior contrasto da percepire per l’occhio umano (e infatti si usano nei visori notturni).

Arancione: è aggressivo e richiama l’azione (compra, iscriviti, ecc.).

Rosa: è romantico e femminile, spesso si abbina ai prodotti per donne e ragazze.

Nero: potente ed elegante. Si utilizza per i prodotti di lusso.

Viola: esprime calma e sicurezza. Si abbina bene ai prodotti anti età. O alla Open Source Management!

La ricerca valuta anche come le tipologie di clienti siano influenzate dai colori, proprio in base allo scopo che gli attribuisci. Per esempio, se il tuo target sono acquisti di impulso, meglio puntare su rosso, arancione, neo o blu scuro. Questo ovviamente vuole essere uno spunto, di certo troverete molti approfondimenti in rete.

Per ora, se ti serve di più, ecco un file utile  basta cliccare nell’icona qui sotto:

Se vuoi saperne di più, contatta Gianni Vacca

Nessun commento
AFORISMI
6 Marzo 2011|Aforismi Marketing

AFORISMI

Non dubitate mai del fatto che un piccolo gruppo di persone in gamba possa cambiare il mondo:in effetti è la sola cosa che è sempre avvenuta.  (Margaret Mead) 

Nessun commento

Ho avuto il piacere di concludere la presentazione alla Business School MBS di Livigno, con un argomento che è veramente tosto: comunicazione e marketing.

Chiaramente la grande sfida è riassumere tutto questo processo in alcuni dati essenziali, in modo che gli imprenditori abbiano l’opportunità di giudicare le proprie comunciazioni che già adesso sono in uso nelle aziende. Non ti sei mai chiesto: ma cosa mi ha portato questa pubblicità? In fodno, se lo scopo della pubblicità è trovare nuovi clienti… beh, un numero dovresti averlo!

Si è trattato di alcune provocazioni su tre fasi essenziali della promozione efficace:

1) Attrarre: le tue comunicazioni sono attraenti? Fanno desiderare “vicinanza” tra te e chi le legge?

2) interessare: le tue comunicazioni si occupano di te o dei tuoi clienti? Insomma… per chi sono scritte?

3) comunicare: stai facendo realmente comunicAZIONE? Ossia, chi legge le tue promozioni ha una direzione da seguire per avere i tuoi fantastici prodotti/servizi?

Con spunti ed esempi pratici ho presentato la mia breve riflessione sull’argomento.

Ecco le slide dell’intervento:tecniche comunicazione_MBS_livigno_011

Nessun commento
AFORISMI
1 Marzo 2011|Aforismi Marketing

AFORISMI

L’unica gioia al mondo è cominciare. E’ bello vivere per chè vivere è cominciare, sempre ad ogni istante. (Cesare Pavese)

Nessun commento
IL MIO GRUPPO DI PROGETTO
28 Febbraio 2011|Marketing VideoPMI Eccellenti

IL MIO GRUPPO DI PROGETTO

Open Source Management (OSM) opera nel mondo della consulenza aziendale in tutta Italia, e nasce dall’incontro di consulenti aziendali e imprenditori. La sua mission è proprio il principio che definisce l’ “Open Source”: libero accesso.

Lo sforzo aziendale di OSM è identificare le azioni vincenti delle Piccole e Medie imprese italiane che crescono nel mercato di oggi, e quindi distribuire questa conoscenza in modo efficace e pratico ad altre aziende.

Infatti, in un mondo che cambia molto rapidamente, la gestione d’impresa non può essere più appannaggio esclusivo ed elitario di un gruppo di consulenti o di una scuola d’azienda. Per assurdo, in molti casi non si fa in tempo a stampare un libro di management che ci si accorge che quanto scritto parla di tecniche di management ormai diventate vecchie e non più funzionali.

Open Source Management, quindi, ha basato il suo approccio nel fornire risultati concreti e misurabili ai propri clienti, e per ottenere ciò si ispira in tempo reale a ciò che fanno le imprese che crescono ed hanno successo, così da raccogliere le loro azioni vincenti e condividerle.

Open Source Management fa proprio quello: gestisce una grande comunità di piccole e medie imprese italiane che fanno la differenza sul mercato, raccoglie e condivide le loro azioni vincenti. Nel momento in cui un’impresa si associa ad Open Source Management, quindi, prima di tutto entra a far parte di una comunità vitale di imprenditori che condividono le azioni vincenti e si aiutano l’uno con l’altro.

Un ottimo luogo dove imparare come trovare nuovi clienti, e non solo!

Vuoi saperne di più? Collegati a: www.opensourcemanagement.it

O perchè non guardare un video? Ecco il video di Roberto Gorini, Amministratore Delegato di Open Source Management:

Nessun commento
5 / 463
1 88 89 90 91 92 93