CARICAMENTO

Seguimi

Marketing Research: definire una ricerca di mercato in 5 passi (parte 2)
2 Dicembre 2021|Marketing Research

Marketing Research: definire una ricerca di mercato in 5 passi (parte 2)

Marketing Research: definire una ricerca di mercato in 5 passi (parte 2)

Ben ritrovati sul blog di Playmarketing, oggi pubblichiamo la seconda e ultima parte della nostra piccola guida su come effettuare una ricerca di mercato (o marketing research) performante ed efficace.

Nella prima parte (che puoi leggere cliccando qui) abbiamo elencato i primi due step per iniziare a “sondare il terreno” della tua fetta di mercato, concentrandoti su:

  1. la definizione del problema o dell’opportunità;
  2. lo sviluppo del tuo piano di ricerca di mercato.

Di seguito sveleremo le ultime tre fasi per condurre una ricerca di mercato produttiva ed in grado di far prosperare la tua azienda. A supportarci un articolo letto su smartbugmedia.com.

Scarica Ebook

  1. Raccogli informazioni e dati rilevanti

Nelle ricerche di mercato si raccolgono due tipi di dati:

  • quelli quantitativi, ovvero numeri e percentuali;
  • quelli qualitativi: descrittivi e conseguenza di osservazioni.

Cerca di utilizzare un mix di queste due tipologie e ricava il meglio dalla tua ricerca di mercato. Fai in modo, però, che i dati raccolti siano imparziali. Come fare? Poni le tue domande agli intervistati nella maniera più neutra possibile, senza influenzare le risposte. Un esempio di dato imparziale (e quindi ottimo per essere analizzato) è quello ricavato dalle domande a risposta multipla e dalle domande a risposta aperta.

  1. Analizza i dati di marketing research e scrivi un report dettagliato

Ora che sai come sottoporre i sondaggi e che tipologie di dati potresti ricavarne, è arrivato il momento di passare all’azione. Dopo i sondaggi e i questionari devi analizzare i dati. Non soffermarti solo su ciò che attira la tua attenzione, ma considera tutte le informazioni e le tendenze che emergono.

Scrivi un report dettagliato che riassuma il tuo metodo di ricerca, i processi seguiti, i dati, i risultati e le conclusioni che hai tratto da questa esperienza di ricerca di mercato. Ovviamente i propositi di cambiamento a seguito della ricerca non possono mancare: è inutile investire tempo e risorse se non passi all’azione e non attui il cambiamento necessario.

Scrivere un report che racconti tutto il percorso di ricerca ti tornerà utile anche se non è formalmente necessario. E se le tue ipotesi sono state totalmente stravolte, le tue convinzioni smentite? Vuol dire che la ricerca di mercato ha dato ottimi frutti: i test esistono proprio per aprirci gli occhi su ciò che crediamo sia positivo per la nostra azienda ma in realtà non lo è.

  1. Metti in pratica ciò che è emerso dalla tua ricerca

Bene, a questo punto la tua ricerca di mercato può dirsi conclusa. Ma è proprio ora che inizia la parte più complessa: è arrivato il momento di agire, modificare le tue strategie di marketing, inventare cose nuove, mettere in pratica il frutto della tua ricerca. È la parte più difficile, ma anche quella più stimolante.

Per le aziende le ricerche di mercato dovrebbero essere un’attività continua. Nella società in cui viviamo, una realtà che cambia costantemente, ci sono sempre nuove tendenze e nuove esigenze da non perdere di vista.Analizza i tuoi dati regolarmente, aggiungine di nuovi in modo da offrire ai tuoi clienti un servizio e un prodotto sempre perfetto e al passo coi tempi.

 

Vuoi un supporto del nostro team di esperti in ricerche di mercato? Contatta Playmarketing qui.

Nessun commento
Condividi
Chi Sono
Ciao! Il mio nome è Gianni. Sono un progettista di Marketing e questo è il mio blog.
Iscriviti alla Newsletter


    Consenso Privacy

    [custom-facebook-feed]