CARICAMENTO

Seguimi

Marketing automation – 5 regole per deliziare i tuoi clienti!
22 Dicembre 2020|Demand Generation

Marketing automation – 5 regole per deliziare i tuoi clienti!

Marketing automation – 5 regole per deliziare i tuoi clienti!

La marketing automation può aiutare il tuo brand ad attrarre nuovi clienti. Come? Grazie a queste semplici regole di cui ti parla oggi l’articolo del blog di Playmarketing, scritto col supporto di un blogpost pubblicato su thinkwithgoogle.com.

Nel 2020, anche a causa della pandemia, le aspettative ed i comportamenti dei consumatori sono radicalmente cambiati. Per stare al passo con le loro necessità e sorprenderli sempre, i brand hanno un imperativo da seguire: anticipare i bisogni dei clienti. È possibile fare ciò grazie alla marketing automation, che permette di personalizzare al massimo l’esperienza dell’utente. L’articolo fonte cita uno studio condotto da Ipsos (e basato su una ricerca, condotta da Google, che ha coinvolto 4.000 consumatori sparsi tra Paesi Bassi, Regno Unito, Svezia e Germania) che ha individuato 5 regole per soddisfare i clienti e anticipare i loro bisogni.

  1. La regola del “primo appuntamento”

Così come al primo appuntamento si pondera bene cosa dire di sé all’altro, le informazioni personali dei clienti che i brand utilizzano, all’inizio, devono essere generiche. La ricerca Ipsos ha individuato quali utilizzare e quali no:

  • le informazioni generiche, ovvero quelle che riguardano la fascia d’età e il sesso, possono essere utilizzate;
  • le informazioni di carattere più privato, ovvero quelle che riguardano orientamento politico, storia clinica e simili sono assolutamente da non utilizzare.
  1. Costruisci una relazione di fiducia col tuo cliente

Instaurare un rapporto di fiducia con i clienti permetterà al brand di poter costruire una “relazione” duratura e sicura. Più passa il tempo, più si instaura la fiducia tra le parti: è in questo momento che i brand possono utilizzare informazioni più specifiche dai consumatori per profilare ed offrire servizi ad hoc. Allo stesso tempo, i consumatori sono disposti a condividere informazioni più personali (la loro taglia, la geolocalizzazione, ecc) solo quando si fidano del brand.

Crea vicinanza tra il tuo marchio e i tuoi clienti: solo quando avrai conquistato la loro fiducia, essi ti concederanno di entrare nella loro quotidianità.

  1. Aiuta i clienti quando hanno poco tempo

I clienti prediligono servizi personalizzati specialmente quando hanno poco tempo e, magari, sono di corsa e non riescono a fare tutto quello che vorrebbero. Al contrario, quando hanno tempo a disposizione e sono rilassati, preferiscono essere liberi dalle profilazioni. Cerca di aiutarli, quindi, quando ne hanno più bisogno ed offri loro un servizio ottimale.

  1. Individua quando i clienti hanno bisogno di aiuto

È nelle situazioni “pubbliche” che i consumatori necessitano di supporto personalizzato – quando sono in giro in strada, ad esempio, o sui mezzi pubblici. Ciò accade probabilmente perché situazioni come quelle appena nominate hanno un carattere di urgenza e, quindi, necessitano di una soluzione veloce e adatta alle esigenze del singolo. Quando ci si trova in casa, al contrario, si ha più tempoe più pazienza per cercare le soluzioni da soli.

  1. Ogni settore ha le sue esigenze

Alcuni studi hanno evidenziato un interessante trend: i consumatori cercano molto aiuto e soluzioni personalizzate quando hanno a che fare, ad esempio, con servizi bancari o che riguardano i risparmi. Ciò può essere legato all’insicurezza nell’eseguire da soli transazioni in maniera errata. Al contrario, i consumatori preferiscono ricercare vestiti e viaggi in totale autonomia. È importante, quindi, capire che ogni settore ha le sue esigenze e in ognuno di esso affluiscono varie tipologie di persone.

Cosa ne pensi della marketing automation? Sei interessato ad approfondire questo tema?

Non perdere tempo e visita subito la nostra sezione dedicata alla Demand Generation!

 

Nessun commento
Condividi
Chi Sono
Ciao! Il mio nome è Gianni. Sono un progettista di Marketing e questo è il mio blog.
Iscriviti alla Newsletter


    Consenso Privacy

    This message is only visible to admins.

    Problem displaying Facebook posts.
    Click to show error

    Error: Server configuration issue