CARICAMENTO

Seguimi

7 trucchi per una strategia di video marketing vincente
2 Dicembre 2020|Marketing Video

7 trucchi per una strategia di video marketing vincente

7 trucchi per una strategia di video marketing vincente

Abbiamo già parlato diverse volte, qui sul blog di Playmarketing, dell’importanza per un brand di avere una strategia di video marketing ben strutturata. Nell’articolo di oggi, supportato da un pezzo letto su mention.com, ti elenchiamo 7 trucchi per una strategia vincente.

I video sono il contenuto più ricercato, cliccato e seguito dell’anno – basti pensare che YouTube è diventato il secondo motore di ricerca più utilizzato al mondo. Iniziare a pensare di costruire una strategia video può essere un buon motivo anche solo per questo dato straordinario, ma eccone altri:

  • i video sui social sono un contenuto bomba: vengono condivisi il 1200% in più rispetto a un post composto da immagini e/o testo;
  • l’87% di chi lavora nel settore del marketing utilizza i video come contenuti;
  • nel 2019, gli utenti hanno consumato circa l’80% del loro traffico internet guardando video online.

Detto ciò, è ora di iniziare a pensare alla strategia video più adatta al tuo brand. Ecco, di seguito, 7 consigli per una strategia di Video Marketing vincente che attirerà subito l’attenzione degli utenti.

  1. Utilizza la SEO

Aiutati con la SEO (Search Engine Optimization, ovvero ottimizzazione per i motori di ricerca) per ottenere il massimo dai tuoi video. Anche i video possono essere ottimizzati (proprio come i siti web, i blog, ecc). Si può farlo principalmente:

  • scegliendo un titolo azzeccato: breve e che informi sul contenuto del video;
  • scegliendo le parole chiave (keywords) giuste;
  • utilizzando tag appropriati;
  • ottimizzando i contenuti video per gli utenti che guardano da smartphone.

 

  1. Sii chiaro sul contenuto del video

È importante essere chiari sul contenuto del video, perché è in questo modo che gli utenti decideranno se guardarlo o no. Presta cura e attenzione alla scelta del titolo: solitamente è il motivo che fa cliccare su “play” o meno.

 

  1. Usa la riprova sociale

Per vendere, i brand hanno bisogno di una grande qualità, universalmente riconosciuta dai clienti: la credibilità. Per ottenerla è necessario conquistare la fiducia dei clienti, offrendo loro un prodotto, un servizio e un eventuale customer care invidiabile. Un ottimo modo per fare ciò è usare la social proof, ovvero la riprova sociale, nella tua strategia video: pensa ad una strategia di Video Marketingnella quale intervengono anche clienti del tuo brand che raccontano, in maniera trasparente ed onesta, la loro esperienza con i tuoi prodotti/servizi.

Un’altra idea potrebbe essere contattare un influencer o una persona famosa che diventi testimonial del tuo prodotto, dandogli così maggiore visibilità.

 

  1. Usa i tuoi video per convertire

Oltre che informare e intrattenere, i tuoi video possono diventare anche un mezzo per convertire: basta ottimizzarli bene e avere delle accortezze fondamentali. Ecco quelle più importanti:

  • aggiungi, alla fine del video, una call to action. Cosa vorresti ottenere dal tuo video? Più contatti, più vendite, più visite al tuo sito web? Fai in modo che chi guarda il tuo video possa interagire con te in maniera semplice e intuitiva;
  • scegli un orario di pubblicazione in cui i tuoi potenziali utenti possono essere connessi;
  • sii creativo e differenziati dagli altri.

 

  1. Scegli i canali giusti

Una volta pronta, la tua strategia di Video Marketing deve essere mostrata a più persone possibili. Organizza un piano d’azione e cerca di utilizzare i tuoi video su più canali. Innanzitutto, caricali sul tuo sito web; poi condividili sui social aziendali, caricali su YouTube, inseriscili nelle newsletter e nelle email. Ci sono tantissimi canali per farsi conoscere!

 

  1. Massimizza la reach e l’impatto della tua strategia di Video Marketing

Per reach si intende la copertura del tuo video, ovvero il numero di utenti che il contenuto riesce a raggiungere. Per ottenere il massimo impatto dalla tua strategia video:

  • rispondi ai commenti dei tuoi utenti, cercando di coinvolgerli;
  • promuovi i tuoi video (ad esempio su Facebook e Instagram) creando adva pagamento.
  1. Analizza i dati della tua strategia di Video Marketing

Una volta lanciata, la tua campagna video deve essere monitorata. La lettura e l’analisi dei dati è fondamentale per capire non solo la performance dei video ma, in generale, se e dove apportare modifiche e miglioramenti.

Cosa ne pensi di questo articolo?

Tu hai già ideato una strategia di Video Marketing per il tuo marchio? Ti piacerebbe sapere come realizzarla?

Per saperne di più visita la nostra sezione dedicata al Video Marketing! 

 

 

 

Nessun commento
Condividi
Chi Sono
Ciao! Il mio nome è Gianni. Sono un progettista di Marketing e questo è il mio blog.
Iscriviti alla Newsletter


    Consenso Privacy

    This message is only visible to admins.

    Problem displaying Facebook posts.
    Click to show error

    Error: Server configuration issue