CARICAMENTO

Seguimi

3 motivi per connettere marketing e vendite
26 Ottobre 2020|Marketing Trend

3 motivi per connettere marketing e vendite

3 motivi per connettere marketing e vendite

Nuovo appuntamento con le news di Playmarketing! Oggi, col supporto di un articolo pubblicato sul sito entrepreneur.com, parliamo dell’importanza del marketing, che è diventato oggi il nuovo modo grazie al quale vendere.

L’attività di vendita, come sappiamo, è alla base dell’economia. Quando i brand vanno bene, registrano buoni incassi e, di conseguenza, entrate finanziarie. Nonostante ciò, oggi attirare l’attenzione dei clienti è sempre più difficile, probabilmente perché i consumatori sono bombardati da pubblicità e consigli per gli acquisti – secondo il New York Times vediamo circa 5.000 pubblicità al giorno. Numeri impressionanti, che in parte spiegano il basso numero di conversioni che si registrano ultimamente. A questa situazione va aggiunta la pandemia mondiale causata dal Covid-19, che ha dato il colpo di grazia all’economia globale e ha di fatto “tagliato le gambe” alla vendita diretta di beni e servizi.

Alla luce di questo, cosa può fare un marchio per riprendersi dalla crisi delle vendite? La risposta è riassunta in una parola: marketing. Di seguito, ecco 3 motivi per il quale il marketing è considerato il nuovo motore della vendita e perché è così importante investire in esso.

 

  1. Col marketing (ri)conquisti la fiducia dei clienti.

Alla base di ogni acquisto c’è e c’è sempre stato un solo sentimento di fondo: la fiducia. Un cliente ti darà i suoi soldi se si fida del prodotto che acquisterà da te, sentendosi sicuro di stare investendo i suoi soldi in qualcosa di valido. Bisogna che l’imprenditore e il suo brand costruiscano un rapporto di fiducia col cliente, evitando inganni e falsità. Ma come si fa?

È qui che entra in gioco il marketing e la sua importanza vitale per ogni marchio. Il marketing si basa proprio sull’atto di creare una relazione col cliente: comunicando, parlando con lui, educandolo sulla cultura e sui valori aziendali, informandolo su ciò che la tua azienda offre e vende. Un ottimo marketing progamma e anticipa la vendita, quasi rendendola una conseguenza naturale. QUesto perché i clienti si sentono considerati, informati. Insomma, le persone si fidano – e si fiderebbero anche se non avessero (ancora) acquistato qualcosa da te.

Cosa succede, però, una volta conclusa una vendita?

  1. Le relazioni sono più importanti delle vendite.

È importante che gli imprenditori capiscano un assunto fondamentale: è molto più facile “accaparrarsi” un cliente per la prima volta che mantenerlo nel tempo. Come si fa a fare questo? Se possiedi una mailing list, o hai dei contatti dei clienti, il gioco è fatto. Una banca dati dei tuoi clienti è un ottimo modo per rimanere in contatto con loro, ma anche per fare ricerche di mercato e per individuare nuove strategie da intraprendere con il tuo business. Mantieni un rapporto vivo con la tua clientela: la vostra relazione non deve necessariamente durare il tempo di un acquisto, ma può diventare un “viaggio” da intraprendere insieme.

 

  1. Le vendite e il marketing sono collegate da sempre.

Le relazioni costituiscono il cuore pulsante del marketing: se ci pensi, tutti i venditori sono delle persone che attuano strategie di marketing per vendere, poiché stabiliscono una connessione con il cliente, educandolo sul prodotto e conquistando la sua fiducia. Anche i venditori sono, nel loro ruolo, degli canali di comunicazione (e quindi di marketing), fondamentali per la tua azienda. Ogni strategia marketing deve sapere come i venditori andranno a presentare il brand, guidandoli e monitorandoli.

Come fare, però, a rimanere a galla in un’era dominata (anche) dalla vendita digitale? Prendi ispirazione da grandi brand internazionali come Disney, che ha pensato di offrire servizi mensili ai suoi utenti creando Disney +. Questo permette una relazione più duratura e quidni più proficua.

Nel mondo del business e delle vendite, nulla è più importante della fiducia che si instaura tra brand e cliente. Grazie alla fiducia del cliente e della serietà di chi vende, il rapporto tra le due parti sarà duraturo e di valore. Per rimanere nel cuore dei tuoi clienti, fai la differenza: sii sempre onesto, crea valore per le loro vite, informa e rimani sempre in contatto con loro.

Cosa ne pensi di questo articolo? Dicci la tua, contatta Playmarketing.

Nessun commento
Condividi
Chi Sono
Ciao! Il mio nome è Gianni. Sono un progettista di Marketing e questo è il mio blog.
Iscriviti alla Newsletter


    Consenso Privacy

    This message is only visible to admins.

    Problem displaying Facebook posts.
    Click to show error

    Error: Server configuration issue